ISEE prestazioni agevolate rivolte a beneficiari minorenni

Per le prestazioni a favore di minorenni si tiene conto della condizione economica di entrambi i genitori. Pertanto, il genitore non convivente nel nucleo familiare, non coniugato con l'altro genitore, che abbia riconosciuto il figlio, fa parte del nucleo familiare del figlio, a meno che non sia effettivamente assente dal nucleo (genitore coniugato o con altri figli avuti da persona diversa dall'altro genitore; genitori separati/divorziati). Tale previsione differenzia la situazione del nucleo familiare in cui il genitore è davvero solo (per morte o allontanamento o irreperibilità dell'altro genitore o costituzione di un'altra famiglia) da quella in cui l'altro genitore naturale ha semplicemente altra residenza anagrafica. I genitori non conviventi che abbiano formato un nuovo nucleo familiare (genitore coniugato con altra persona o con figli avuti da persona diversa dall'altro genitore o genitori separati/divorziati) sono considerati componente aggiuntiva, tenendo in considerazione reddito e patrimonio del solo genitore esterno al nucleo familiare.