ISEE corrente

L'ISEE fa riferimento al reddito del secondo anno solare precedente a quello di presentazione della DSU (esempio: DSU presentata nel 2015 si farà riferimento al reddito/trattamenti 2013). Considerato, però, la situazioni di crisi economica, è stata introdotta la possibilità di calcolare un ISEE corrente, riferito cioè ad un periodo di tempo più ravvicinato, in caso di variazioni superiori al 25% dell'indicatore della situazione reddituale dovute a variazioni della situazione lavorativa, quali: risoluzione, sospensione o riduzione dell'attività lavorativa dei lavoratori a tempo indeterminato; mancato rinnovo contratto di lavoro a tempo determinato o contratti di lavoro atipico; cessazione di attività per i lavoratori autonomi.